Come i vongolari riescono a fare enormi pescati in tempi ristretti e senza fatica anche se c’è crisi di pescato e come tu puoi sfruttare il loro insegnamento per vendere un mare di immobili.

Oggi è una bellissima giornata di sole e inspiegabilmente mi è venuta in mente una gita che ho fatto l’ ultima volta che sono andato al mare e devo assolutamente raccontarti cosa mi hanno detto  perché è un argomento che per te agente immobiliare è indispensabile sapere se vuoi fare la scorpacciata di clienti ogni giorno.

Come ti ho appena detto è stata una gita al mare e il comandante del peschereccio non ci ha parlato di ristrutturazioni immobiliari, di clienti che non si presentano agli appuntamenti e delle persone che chiedono appuntamenti per visitare case solo perché sono curiose.

Ci ha parlato di alcune specie marine e non della specie più temibile in assoluto (gli squali), ma dei molluschi.

Non un argomento così tanto cool, ma grazie a quella gita ho imparato una lezione fondamentale che ho subito applicato alla mia azienda e che devi assolutamente applicare anche tu.

Il comandante ci ha fatto una lezione di un’ora sui molluschi e ora so dove vivono, di cosa si cibano, di chi sono le prede e come si riparano dai loro attacchi.

Tutta questa pappardella però te la risparmio, ma andiamo dritto al sodo e ti faccio un piccolo sunto dell’ evoluzione delle tecniche di pesca dei molluschi perché da qui ho preso spunto.

La storia di come i pescivendoli sono passati da lavorare notte e giorno facendo una fatica incredibile a come hanno automatizzato il tutto, facendo una vita meno stressante.

 

Il comandante ci racconta che la sua famiglia pesca da parecchie generazioni e quindi ci ha raccontato tutti i processi evolutivi dei sistemi di pesca dei molluschi.

Tra i mille discorsi, ricorda come suoi nostri nonni e bisnonni pescavano le vongole.  c’erano i remi mossi dalla forza delle braccia, c’era un verricello a mano azionato da due persone. C’era la fatica di chi, oltre a svegliarsi presto, doveva lavorare con i muscoli. Era dura la vita di quei pescatori e le catture limitate.

Molti sistemi di pesca professionale sono diventati altamente redditizi e permettono di evitare la maggior parte delle fatiche tipiche di questo lavoro.

Oggi, la pesca delle vongole avviene alle prime luci del mattino. Con le proprie vongolare, i marinai salpano dal porto verso le 5 del mattino ed una volta che la vongolara è alla corretta altezza del mare, Il turbosoffiante di una vongolaia spara acqua dagli ugelli ad alta pressione per far emergere le vongole dalla sabbia, poi le raccoglie tramite una draga formata da tondini di ferro, a formare una specie di gabbia, che viene trainata in retromarcia sul fondale marino dalla barca.

Certo, si va di quantità e si pesca un sacco di specie animali inutili e sebbene non sia un metodo così tanto naturale e felice, permette ai pescatori di ottenere un sacco di vongole a sforzo zero.

Ma questo come lo posso usare per la mia agenzia immobiliare?

Se in questo momento, non peschi quintali di potenziali clienti ogni giorno, allora non stai utilizzando la giusta tecnologia, e più probabilmente in questo momento sei vicino allo scoglio, con una canna da pesca in mano, in attesa che i tuoi pesci arrivino magicamente da soli.

Va beh dai ti concedo anche che stai utilizzando la miglior esca del mondo, ma il problema é che puoi essere bravissimo a pescare, puoi avere la miglior esca al mondo, ma hai un sistema creato per avere un cliente alla volta.

Ora, abbandoniamo molluschi pesci ed ogni altro animale. Andiamo al lato pratico per te agente immobiliare.

L’ arma che hai utilizzato per più tempo in assoluto nella tua carriera immobiliare, é stata quella di vendere a tu per tu con una persona interessata all’ immobile. Per anni hai frequentato corsi, sperando che la chiave di lettura per diventare ricco fosse questa. In effetti in quegli anni la miglior chiave era quella di migliorare le proprie abilità nella vendita perché non esistevano ancora le tecnologie estremamente avanzate che ci sono oggi e quindi ora non é più così. O meglio, le abilità di venditore sono estremamente necessarie nel tuo settore, ma stai sbagliando una cosa, che se correggi, ti permetterà di ottenere ottimi risultati.

STAI PESCANDO NEL GIUSTO MARE, MA CON LO STRUMENTO E L’ ESCA SBAGLIATA.

La miglior tecnica al mondo di  vendita diretta, corrisponde alla miglior canna da pesca.

Se si parte da questa, non si va da nessuna parte.

Il processo che devi applicare prima della vendita direttamente con il potenziale compratore, è quello di prendere ed andare a largo con la vongolara ed iniziare ad utilizzare a manetta il turbosoffiante. Questo, per il tuo settore si traduce nel posizionarti come il migliore nei vari portali immobiliari ed avere uno strumento che possa catturare immediatamente l’ attenzione di ogni potenziale cliente che passa –anche distrattamente- per il tuo annuncio.

Una volta che sei riuscito ad ottenere un grande bacino pronto ad  “abboccare” potrai finalmente utilizzare le tecniche di vendita che hai studiato per anni e che ormai sai utilizzare con estrema maestria.

Si Alberto, io ci provo ma non riesco proprio a creare degli annunci accattivanti. Come faccio?

Hai centrato il punto. Tu non riesci a creare annunci accattivanti e probabilmente non ci riuscirai mai.

Gli agenti immobiliari utilizzano praticamente tutti, i maggiori portali di annunci per farsi pubblicità, ma purtroppo lo fanno tutti alla stessa maniera e non essendoci una netta distinzione visiva tra un annuncio ed un altro, il nostro annuncio passerà inosservato agli occhi di quasi tutti i potenziali compratori

Ognuno ha il suo lavoro. Tu vendi a raffica e io ti rendo accattivante l’ annuncio.

Devi sapere che le planimetrie arredate sono nate esattamente per questo scopo.

Prendere gli annunci immobiliari tutti uguali tra di loro ed oggettivamente poco attraenti, e trasformarli dal brutto anatroccolo  a cigno.

Questo processo di trasformazione è attuabile attraverso le planimetrie arredate, ma non pensare che una qualunque planimetria fata un tanto al chilo possa portare risultati. Anzi, se la planimetria non è fatta da professionisti, la situazione peggiora drasticamente.

Aprendo la sezione delle testimonianze del sito (http://www.totalrenderarchitecture.com/testimonianze-2/ ) e scegliendo a caso una delle testimonianze, indovina i risultati che hanno ottenuto questi agenti immobiliari, grazie a delle semplicissime planimetrie?

Se ancora non sei convinto che le planimetrie possano realmente fare la differenza fin dal primo giorno della pubblicazione dell’ annuncio sui  portali, allora ti consiglio di leggere attentamente le recensioni, perché oltre a ricrederti, scoprirai le diverse applicazioni e scopi che la planimetria può assumere.

Io ti metto a disposizione la vongolara con il miglior turbosoffiante. Tu sei pronto a surfare sui portali, lasciando indietro di qualche chilometro la tua concorrenza?

Qui in basso, sulla destra, troverai Laura nella nostra CHAT LIVE. Contattala subito se anche tu vuoi iniziare a pescare e farti una bella scorpacciata di vongole!

 

CONTATTACI ORA!