[PARTE 1] I 10 motivi per cui devi fare le planimetrie arredate su tutti gli immobili che prendi in gestione, sia quelli brutti e puzzolenti, sia quelli appartenuti a Sofia Loren

Una delle domande che ricevo più spesso è:
“Ciao Alberto, ho acquistato il tuo pacchetto di planimetrie, ma non so su quale immobile applicarle. Come faccio a selezionare l’immobile corretto?”

Esistono due risposte a questa domanda, una è completamente sbagliata anche se è ciò che i clienti vorrebbero sentirsi dire. Mentre l’altra è amara quanto la miglior medicina, ed infatti è l’unica in grado di curare ogni male della tua agenzia immobiliare.
Ed ogni male di una qualunque azienda del mondo si risolve prevalentemente con un solo fattore. L’aumento di fatturato.

Quindi, partiamo con quello che ogni agente vorrebbe sentirsi dire ma che purtroppo non porta ad una rivoluzione di risultati.
Riprendiamo la conversazione di prima.

Agente: “Ciao Alberto, ho acquistato il tuo pacchetto di planimetrie, ma non so su quale immobile applicarle. Come faccio a selezionare l’immobile corretto?”
Io: “Ciao! Allora, dipende… Ci sono molte variabili da prendere in considerazione. Dipende da quante persone viene visto l’annuncio, dipende dal profitto che devi ottenere da quell’immobile, dipende da quando ti scade il contratto. Ma insomma, guarda nel tuo portafoglio, seleziona l’immobile che ti può portare maggiori profitti, applica la planimetria a quell’immobile e poi ci risentiamo. Ciao”

Ecco, la frase che hai appena letto non la vedrai mai più da nessun’altra parte. Ho avuto i brividi mentre la scrivevo ma è possibile che anche tu abbia fatto almeno una volta questo tipo di ragionamento e quindi ho fatto questo immenso sacrificio.
Se anche tu hai trovato della logica nell’ipotetica risposta, sei sulla strada sbagliata. Non ci siamo proprio. Questo è uno zuccherino che i “venditori di pentole” danno ai propri clienti per vendere e tenerli buoni. Ma io non voglio dare il contentino a nessuno, preferisco dare una bella strigliata, far mandare giù la pillola e far ottenere i veri risultati.

Ora arriva il momento più tosto. Eccoti servita la verità.
Riposta vera:
Agente: “Ciao Alberto, ho acquistato il tuo pacchetto di planimetrie, ma non so su quale immobile applicarle. Come faccio a selezionare l’immobile corretto?”
Io: “Ciao, quello che mi hai appena detto non ha alcun senso. O meglio, una planimetria non fa ottenere miracoli, quindi non ti permetterà di vendere un monolocale da 30mq in un paesino sperduto tra i monti a €400.000, quindi a patto che i tuoi immobili non siano delle sfide impossibili, le planimetrie le devi applicare su ogni immobile che hai intenzione di vendere”.

Sì, ma quali sono i motivi per cui dovrei fare le planimetrie per ogni mio immobile?

Entrando nello specifico, ci sarebbero almeno 1000 motivi per cui dovresti utilizzare le planimetrie su ogni tuo immobile, ma in primis non voglio sentirmi responsabile della tua perdita di diottrie e, come seconda cosa, non vorrei consumare tutte le dita.

A parte gli scherzi, posso assolutamente capire che tu non comprenda a pieno la potenza di una planimetria apparentemente semplice, perché in effetti prima non si faceva così, ma ho preparato per te i dieci migliori motivi che sono certo ti faranno capire la reale efficacia del prodotto.

Ecco a te servita una serie di informazioni completamente gratuite che ti permetteranno di ottenere risultati fin da subito.

Cominciamo subito con i primi 3!

Aumento esponenziale dei click sugli annunci immobiliari

Alcune persone osannano i click come se fossero una chiara indicazione dei profitti che otterrai. In realtà è assolutamente falso! Anche se questi, in un insieme di strategie, hanno una certa importanza. Ottenere 2 visite da un annuncio, vuol dire che al 90% sarà una bella gatta da pelare. Se invece ne ottieni anche solo 20, qualche speranza c’è. Ma non solo, è anche un chiaro segnale di interesse. Vuol dire che l’immobile viene apprezzato molto di più.

La planimetria, specialmente se inserita come prima immagine dell’annuncio, attira l’attenzione in maniera ESPONENZIALE. Sai perché? Semplicemente perché è DIVERSO da tutti quelli che fanno annunci mettendo come prima immagine una foto dell’interno, oppure della facciata.

 

 

 

 

 

 

Sostituzione della planimetria catastale

Mettiti nei panni di un tuo potenziale cliente. Deve acquistare un immobile, quindi un grandissimo investimento. Un investimento che probabilmente avrà sul groppo per svariati anni. Ora, prova ad entrare solo per un secondo nel suo cervello. Ti accorgerai che c’è in atto una guerra di dubbi asprissima e un solo dubbio in più potrebbe creare una catastrofe per te agente. Ed ecco che si trova davanti un altro DOCUMENTO ad alimentare i suoi dubbi: la planimetria catastale! Mille linee, numeri indecifrabili e strani geroglifici. Ecco, questo è quello che il tuo potenziale cliente vede quanto gli presenti una planimetria catastale.

Per te, che sei del settore da anni, una planimetria catastale è semplicissima e dà chiare indicazioni estremamente importanti, ma per uno che vede una planimetria catastale per la prima volta è un chiaro incubo, quindi concedigli un favore, accantona la planimetria catastale e sostituiscila con una planimetria arredata. Di facile lettura, semplice e che permette a chiunque di capire e parlare la stessa lingua. Sono SICURO che verrai ricambiato con una maggiore possibilità di vendita.

Fondamentale in fase di acquisizione

In fase di acquisizione di un immobile, solo 3 cose sono essenziali: il contratto da far firmare, il report dettagliato sull’immobile fatto con www.agentpricing.com ed una BROCHURE con una planimetria arredata di un immobile che hai già venduto in passato.

La planimetria arredata farà da sola la maggior parte del lavoro sporco perché, grazie ad essa, farai capire che hai studiato un piano e che ti sei avvalso di strumenti particolari apposta per quell’ immobile. Farai così capire che da parte tua c’è interesse di vendere l’immobile in fretta ed al miglior prezzo.

Queste caratteristiche inoltre fanno capire quanto tu sia PROFESSIONALE e grazie a questo aggettivo, che ti verrà assegnato praticamente in automatico, riceverai l’incarico senza fare sforzi e magari chiedendo anche una percentuale superiore rispetto alla media.

 

Come ti ho detto all’inizio, ci sono altre mille motivazioni per cui devi utilizzare le planimetrie su ogni immobile, e se le hai già acquistate probabilmente le hai utilizzate anche in altri modi.

Nei prossimi giorni pubblicherò sempre su questo blog altre motivazioni che sono sicuro ti aiuteranno a comprendere ancora di più l'importanza di questo strumento. 

Se invece non hai mai provato alcuna planimetria e sei interessato a saperne di più, CLICCA QUI per richiedere la prima prova gratuita!

 

CONTATTACI ORA!